HOME Chi siamo Dove siamo Grafica e libri Cooperazione Corsi Media Education Tempo Libero
Quartieri
5
I festeggiamenti di Street Art - In primo piano Francesca Buonanno - A destra Fabio Galesi del Municipio 8
FabriQ, Street Art, arte e socialità
Francesco Adduci | 1 luglio 2018

Venerdì 29 giugno abbiamo fatto visita a FabriQ, incubatore dedicato all’innovazione sociale del Comune di Milano, con sede in via Val Trompia a Quarto Oggiaro, mentre si festeggiava la chiusura della prima settimana della Street Art -ideata da FabriQ- con la realizzazione dei murales lungo tutto il muro di cinta del campetto di via Valsassina. Il progetto artistico, che coniuga attività di pittura e street art, ha coinvolto alcuni ragazzi del quartiere sotto la guida del noto writer milanese Daniele Nicolosi alias Bros, presente anche lui ai festeggiamenti assieme alle referenti del progetto Francesca Buonanno ed Elena Visentin della Fondazione Brodolini, che gestisce l’incubatore, e di Fabio Galesi consigliere del Municipio 8.

«FabriQ non è solo il luogo in cui in tre anni abbiamo contribuito a far nascere 33 nuove imprese che coniugano redditività e imprenditorialità alla sostenibilità sociale e ambientale, ma è anche un grande spazio di aggregazione sociale -dichiara l’assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività Produttive e Commercio Cristina Tajani».

«L’iniziativa rientrava nel programma “Mettiamoci In Gioco”, che ha l’obiettivo di animare il campetto attraverso arte, cultura, educazione ambientale e corsi sportivi in programma per tutta la stagione estiva. Il progetto si focalizza sul coinvolgimento della fascia giovane della popolazione, dai 3 ai 18 anni, proponendo attività diversificate».

Commenti