HOME Chi siamo Dove siamo Grafica e libri Cooperazione Corsi Media Education Lavora con noi
Cultura
Al Teatro Verdi un “Posto Unico” per cultura, arte e degustazione
Decine di incontri nel programma della storica caffetteria del teatro dell’Isola
Federico Russo | 10 gennaio 2019

Il Teatro Verdi nei prossimi mesi metterà “Tutti a posto!”. Si chiama infatti così la rassegna che vedrà alternarsi incontri, presentazioni di libri, spettacoli, degustazioni e una serie di altre iniziative che hanno in comune l’obiettivo di unire arte, cultura, enogastronomia e territorio.

Lo storico teatro di Via Pastrengo è già d’altronde un luogo di incontro tra questi mondi: “Tutti a posto!” è infatti il frutto della collaborazione tra il Teatro del Buratto, la società responsabile dell’attività artistica, e la cooperativa EST – Educazione Sensibilità Territorio, che da questa stagione gestisce Posto Unico, il bistrot del teatro, curando la proposta enogastronomica.
Tra le varie sezioni della rassegna ce n’è una in particolare che unisce le due anime, ed è “Storie da Bar”, insieme di spettacoli pensati appositamente per essere portati in scena in luoghi conviviali. Si parte (ed è la prima iniziativa in assoluto per il 2019) venerdì 11 gennaio alle 20.30 con “Saga Salsa”, divertente cena-spettacolo del gruppo Qui e Ora.

Spazio poi ai libri con BookShow, una serie di incontri tra editoria e spettacolo curati dallo chansonnier, autore ed attore Giangilberto Monti. Due gli appuntamenti di gennaio: martedì 15 gennaio Claudio Ricordi presenta “Ti ricordi, Nanni?”,  omaggio al produttore discografico Nanni Ricordi, celebrato come “l’uomo che inventò i cantautori”; ancora musica martedì 29 gennaio con Luca Pollini che presenta “La musica è cambiata” assieme al musicista Mario Lavezzi. Entrambi gli appuntamenti sono alle 19.

Per dare spazio ai temi del rispetto dell’ambiente, della sostenibilità e dei prodotti del territorio c’è la proposta di Posto Unico, che si chiama Incontri Unici e vedrà tra gli altri appuntamenti un “Corso di avvicinamento al vino con cena”, in programma martedì 22 gennaio alle 19 con il sommellier Giorgio De Angelis.
La programmazione della rassegna si svolgerà, a seconda del tipo di evento, sia negli spazi di Posto Unico sia in teatro. La presentazione di tutta l’iniziativa, illustrata dai protagonisti, è avvenuta giovedì 10 gennaio presso il bistrot.

Un cartellone ricco, che prosegue fino a giugno e conferma il ruolo del Teatro Verdi come presenza culturale dinamica all’interno del Municipio 9 e della città. Nato nel 1913, questo teatro ha vissuto tante stagioni della vita milanese (probabilmente c’è ancora chi lo ricorda come sala da ballo nei primi decenni del Dopoguerra) e ha accompagnato le trasformazioni del quartiere Isola, dalle vecchie botteghe di liutai e restauratori all’attuale “movida”. Oggi si apre a nuove contaminazioni e percorsi artistici per mettere tutti d’accordo. Anzi, “Tutti a posto!”.
 

Commenti